domenica 10 ottobre 2010

Edizioni Editore Editante

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/09/in-attesa-di-sapere-dai-giudici-se-il-buono-il/70331/

http://www.ilgiornale.it/interni/la_gaffe_segugio_davanzo__fiutare_dossier_che_non_esiste/10-10-2010/articolo-id=479110-page=0-comments=1

La battuta che Travaglio riporta “Questa è la quinta telefonata che ti faccio in cinque anni” fa parte della seconda telefonata fra Porro e Arpisella, non nella prima. In quella seconda telefonata, a mio parere, si dicono cose molto, molto più importanti. Inoltre, c'è anche una procura del nord che starebbe intercettando la redazione del Il Giornale. Vedremo perchè e con quali effetti. Resta il fatto che Porro ha semplicemente messo in atto una strategia. In cui si dimostra che la Marcegaglia qualcosa da temere ce l'ha. Se sui guai giudiziari di qualcuno ci siamo abituati, su quelli di altri ancora si risveglia l'interesse pubblico. Il dossier era la semplice storia, raccolta tramite rassegna stampa, del gruppo Marcegaglia, che come tante imprese, qualche volta si trova a fare i conti con la magistratura. Un piccolo bluff in cui siamo cascati tutti e con cui Porro ha lanciato una provocazione dalla sua posizione di forza e Arpisella, secondo me, ha avuto la coda di paglia. Il più pulito c'ha...
Inoltre a me sembra il giro di telefonate fra un gruppo di amici su un segreto non segreto che monta e rimonta con il crescere delle conversazioni.
Porro: "Secondo te è una cosa intelligente far chiamare Feltri da Confalonieri?".
Arpisella "....."
Porro:" Tu non conosci Feltri".
E il giorno dopo esce il "dossier", che poi è una rassegna stampa.
Magari, se in Confindustria non avessero avuto tanta paura de Il Giornale, e sopratutto di quello che si potrebbe dire, non sarebbe successo tutto questo.
Intanto, comunque, la Società Pannunzio ha chiesto la radiazione dall'Albo per Porro e Sallusti. Vedremo..


Nessun commento:

Posta un commento